Lavastoviglie 6 coperti – Scopri i vantaggi

Nei tempi moderni avere una lavastoviglie in casa è un lusso che tutti possono permettersi, anche chi ha un’abitazione dalle dimensioni modeste e non ha tanto spazio in cucina.

Anche se sei una persona da sola a casa o siete solo in due potete permettervi una lavastoviglie adatta alle vostre esigenze.

Le lavastoviglie 6 coperti o a 9 coperti sono le ideali per chi ha pochi piatti, bicchieri e posate da lavare. Le loro ridotte dimensioni, di soli 45 centimetri permettono di essere inserite in spazi ristretti e d ovviamente sono sia ad incasso che libere.

Esistono le lavastoviglie da incasso od esterne quindi installabili liberamente che ti permettono di lavare i piatti, i bicchieri e le posate in poco tempo in maniera del tutto automatica. Le lavastoviglie a libera installazione possono essere posizionate quasi in tutte le posizioni, l’unica limitazione è data dai tubi dell’acqua e dalla corrente elettrica infatti per funzionare correttamente una lavastoviglie necessita sia dell’acqua che della corrente elettrica, infatti è proprio con l’acqua che le stoviglie vengono lavate. Le lavastoviglie da incasso invece devono essere disposte nel loro locazione e devono quindi essere delle dimensioni corrette. Tipicamente le misure delle lavastoviglie da incasso sono lavastoviglie 45 cm.

Nel 1893 Josephine Cochrane ha presentato alla fiera di Chicago quello che ha inventato nel 1887 cioè la prima lavastoviglie elettrica nella storia dell’uomo. La sua invenzione è dovuta al fatto che i suoi servitori scheggiavano le preziose porcellane lavandole a mano. Come la storia ci insegna anche in questo caso l’esigenza ha portato alla grande creazione.

Ovviamente da qui all’utilizzo della lavastoviglie ad uso domestico sono passati altri trent’anni.

I commenti sono chiusi