Legamenti e rituali d’amore: la magia rossa di Elasar

Con il termine magia rossa si indica un insieme di pratiche occulte che hanno a che fare con l’amore, il sentimento, la passione. L’aggettivo occulto sta a indicare la natura di tali pratiche, la cui origine e il cui svolgimento appaiono misteriosi e in un certo senso nascosti. In effetti, le conoscenze esoteriche vengono dispensate solo agli iniziati, e le stesse forze in gioco risultano di fatto invisibili. La combinazione di questi due fattori, segretezza e mancanza di parametri misurabili, spingono le persone a porsi una serie di domande, quali ad esempio: “funzionano i legamenti d’amore?”, “quali sono gli effetti di un rituale?”, e così via…

Questa presentazione, e il sito web del sensitivo Elasar, vogliono dare una risposta ai principali quesiti sulla magia rossa, snobbata dai più e paragonata a qualcosa di infondato. Al contrario, la magia esiste e viene praticata fin dai tempi antichi: è qualcosa di profondamente radicato nella cultura sociale o tribale. Numerose popolazioni, ancora oggi, trascorrono una vita serena e tranquilla senza alcun bisogno di medicine e cure psichiatriche. L’esatto opposto di quanto avviene in Occidente, dove la quotidianità si basa su scienza, tecnologia e ancora scienza. E i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

Siamo sicuri che non esista nulla all’infuori della materia? Siamo davvero convinti che non ci siano persone in grado di influenzare con il loro operato la fortuna e il destino di un individuo? O magari di una coppia? Chiedendo alla gente comune, ci si rende conto che a parole siamo tutti scettici, ma nei fatti un gran numero di persone tratta la materia con rispetto e vorrebbe saperne di più. C’è chi addirittura prova a formulare da solo rituali e legamenti d’amore di vario tipo (ne esistono di potenti, indissolubili, veloci, ecc…), un vizio sbagliato che è bene contrastare per evitare il ripetersi di esperienze negative. Ulteriori informazioni si possono trovare nel sito web www.elasarfirenze.it

Buona lettura!

I commenti sono chiusi